BIM e modelli Dati INSPIRE: prove di convivenza

Mauro Salvemini

Abstract


All’inizio di quest’anno la CE ha citato il BIM, non direttamente l’acronimo, ma chiaramente la tecnologia, in due direttive che regolano lo svolgimento delle gare
europee per gli appalti pubblici delle costruzioni. Gran Bretagna, Danimarca, Svezia, Olanda e Norvegia hanno già
legiferato talché il BIM sarà obbligatorio negli appalti pubblici dal 2016 e di fatto già lo stanno applicando e richiedendo negli appalti sin da ora (DIRETTIVA 2004/18/
CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 31 marzo 2004, relativa al coordinamento delle procedure di
aggiudicazione degli appalti pubblici di lavori, di forniture e di servizi).


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.