L'utilizzo del GIS nell'analisi delle patologie di degrado. Nuove opportunità per la tutela del patrimonio culturale

Francesco Miraglia

Abstract


The goal of this study is to describe the use of GIS to analyze and organize the degradation patterns of natural and artificial stones, according to the recommendations of the “Ente Italiano di Unificazione”, contained in the lexicon “UNI 11182/2006”. The use of GIS in the management of these information is an action of considerable scientific interest.


Parole chiave


RESTAURO; RILIEVO DEL DEGRADO; GIS

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici


Miraglia F., L’implementazione del GIS nell’analisi del degrado dei materiali lapidei finalizzata al moderno esercizio della tutela, in

Sessa S., Di Martino F., Cardone B. (a cura di), GIS Day 2014. Il GIS per il governo e la gestione del territorio, Aracne Editrice, Roma 2015, pp. 9-14.

Di Martino F., Giordano M., I Sistemi Informativi Territoriali. Teoria e Metodi, Aracne Editrice, Roma 2005.

UNI 11182/2006: Materiali lapidei naturali ed artificiali. Descrizione della forma di alterazione. Termini e definizioni.


Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Aggiungi un commento