Citizen science, gamification, fotogrammetria per il contrasto al rischio di oblio dei Beni Culturali minori

Rodolfo Maria Strollo, Luca Senatore, Michela Cigola, Arturo Gallozzi, Stefano Petrucci, Davide Sansovini

Abstract


This article presents the Hego project (HeritageGo) which combine the logic of
citizen science and aspects of gamification with the potential of the photogrammetric survey technique. A particular approach for the knowledge of small urban contexts, architectural and archaeological emergencies that conceive an innovative procedure for their valorisation and preservation, through the creation of a social interaction system applied to the survey, with the involvement of voluntary users / players (tourists, students, scholars, associations, etc.).


Parole chiave


Beni culturali; fotogrammetria; rilievo; gamification; citizen science; rischio

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici


M. Cigola, A. Gallozzi, L.J. Senatore, R. Di Maccio, M. Molinara, G. Trovini,

E. Marinelli, A. Montaquila, E. Polito, G. De Rosa, Measure for participatory

valorization of Cultural Heritage, in Proceedings of 3rd IMEKO International

Conference on Metrology for Archaeology and Cultural Heritage- MetroArchaeo

, Lecce 2017, pp. 322-327; A. Gallozzi, L.J. Senatore, G. De

Rosa, Data acquisition through a participatory process: the gamification

applied to Cultural Heritage, in Aa.Vv. (a c. di). Territories and Frontier

of Representation, Roma 2017, pp. 699-706; F. Celis D’Amico, M. Cigola,

P. Clini, R. Florio, F. Fontanella, A. Gallozzi, M. Molinara, L.J. Senatore,

HeritageGO (HeGO): A Social Media Based Project for Cultural Heritage

Valorization in Adjunct Publication of the 27th Conference on User Modeling,

Adaptation and Personalization, Larnaca, Cyprus — June 09 - 12,

, pp.377-382; mentre, nella Conferenza Internazionale svoltasi presso

l’Università di Salerno, dal 19 al 20 settembre 2019, con il contributo: M.

Cigola, T. Della Corte, F. Fontanella, A. Gallozzi, S. Gargaro, M. Molinara,

R. Quattrini, L.J. Senatore, R.M. Strollo, Survey and valorization of the

historical centres gamification and structure from motion.

Area Archeologica di "Casinum", nel Basso Lazio.

Per conoscenza profonda di un’architettura si intende il complesso processo

di indagine conoscitiva da associare, secondo la teoria scientifica

che è alla base della disciplina del rilevamento architettonico, alle procedure

del rilievo metrico-morfologico per addivenire alla più esaustiva e

oggettiva conoscenza storica e “viscerale” del manufatto; cfr. M. Docci, D.

Maestri, Manuale di rilevamento architettonico e urbano, Roma-Bari 1984.

App elaborata nel 2017 nell’ambito delle attività di ricerca del LIT (Laboratorio

di Informatica e Telecomunicazioni) dell’Università degli Studi di

Cassino e del Lazio Meridionale e didattiche del corso “Distributed Programming

and Networking” dagli ingg. Giovanni Trovini, Enea Marinelli e

Addolorata Montaquila.

Italian Patent Application, n. 402017000050981_0 - 11.05.2017 (M. Ceccarelli,

M. Cigola, A. Gallozzi, D. Cafolla, L.J. Senatore, R. Di Maccio).

Similmente a quanto accade nel videogioco free-to-play denominato

Pokémon GO.

La stessa presenza dei totem nei luoghi prescelti per le operazioni di valorizzazione

– adeguatamente dotati di note informative inerenti il progetto

e il sito – rappresenta un ulteriore potenziale richiamo che può suscitare

curiosità e stimolare l’interesse verso lo specifico bene culturale, nonché

verso l’iniziativa.

All’interno di questo quadro si inseriscono Google Maps, che si implementa

dei modelli 3d schematici dei monumenti realizzati da utenti appassionati,

e contest online, come quello denominato Wiki loves monuments (https://

wikilovesmonuments.wikimedia.it/), dove ai partecipanti volontari viene

richiesto di fornire immagini di beni culturali sparsi sull’intero territorio

nazionale.


Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Aggiungi un commento