Dal museo alla città: arte e storia dentro lo smartphone

Claudio Casadio

Abstract


L’utilizzo crescente di nuovi sistemi di comunicazione, a partire dagli smartphone e tablet integrati con i qr code, rende possibile una diversa fruizione dei beni culturali. A Faenza, a partire dalla Pinacoteca Comunale, si è sviluppata una esperienza che coinvolge istituzioni, studiosi e turisti rendendo disponibili una grande quantità di contenuti


Parole chiave


musei; qr code; smartphone;

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Aggiungi un commento