LA FLUORESCENZA A RAGGI X PORTATILE UNA TECNICA DI INDAGINE DIAGNOSTICA TRA LE PIÙ UTILIZZATE NELL’AMBITO DELLA CONSERVAZIONE MUSEALE

Daniele Pipitone

Abstract


La tecnica della Fluorescenza a Raggi X (X-Ray Fluorescence XRF) è una delle tecniche maggiormente utilizzatenei musei e nei laboratori scientifi ci di supporto alla ricerca e alla conservazione museale, in quanto non invasivae facilmente trasportabile. È utilizzata per lo studio dei materiali componenti gli oggetti di interesse storicoartisticoed archeologico per ottenere delle prime informazioni all'inizio di un intervento di conservazione.

 

X-Ray Fluorescence

The X-Ray Fluorescence (XRF) is one of the techniques most usedin the museum scientifi c laboratories and in the other research laboratoriesto support museum conservation and restoration. It isnon invasive and easy transportable. It is utilised for the study ofelemental composition of material that compose objects of hystorical,artistic and archeological interest and allows to obtain fi rstinformations in restoration or conservation interventions.In this paper are described main features of this technique amongthe most commonly used in science conservation particularly for theanalysis of painting, fresques, and others polycrome art works.


Parole chiave


Fluorescenza; raggi x; analisi elementare; diagnostica

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici


Seccaroni C. & Moioli P. (2002), Fluorescenza X - Prontuario

per l'analisi XRF portatile applicata a superfici policrome, Firenze,

Nardini Editore.

Matteini M. & Moles A. (1990), Scienza e restauro – Metodi di

indagine, Firenze, Nardini Editore.

Castellano A., Martini M., Sibilia E. (2007), Elementi di Archeometria – Metodi fisici per i beni culturali, Egea.

Echard J.P. (2004), In situ Multi-element analyses by energy

dispersive X-ray fl uorescence on varnishes of historical violins

Spectrochimica Acta 4, (Part B 59) 1663-1667.


Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Aggiungi un commento