GIS e Beni Culturali: beni tangibili e beni intangibili

Caterina Gattuso, Philomène Gattuso, Atanasio Pizzi, Valentina Roviello

Abstract


Information and intangible data cannot be easily transferred to georeferenced
maps; it follows the need to identify elements on the territory
based on appropriate correlations. The paper examines two types
of heritage, one of a tangible type and one of an intangible one, which
have a common strong reference represented by the territory in which
they are located. The first consists of the archaeological sites of the
colony of Vulturnum, present in the river system of the low plain of the
Volturno river in Campania; the second concerns the culture "Arbëreshë"
which finds its connections in the typological-constructive language and
in the peculiar urban conformation of the Albanian-speaking centers.


Parole chiave


Patrimonio intangibile; GIS ; Vulturnum; Arbëreshë

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici


Amorosi A., Pacifico A., Rossi V., Ruberti D. (2012). Incisione tardo Quaternaria e deposizione in un ambiente vulcanico attivo: il riempimento della valle incisa del Volturno, Italia meridionale, Sedimentary Geology., 282, pp. 307-320, ISSN: 0037-0738.

Capasso B. (1905). Napoli Greco Roman, Arturo Berisio.

Cirelli F. (2006). Il Regno delle Due Sicilie descritto e illustrato 1853

- 1860, Calabria Papato edizioni per conto della Soprintendenza della

Calabria

Crimaco L. (1991), Volturnum, Quasar Edizioni – Roma, ISBN 88-7140-027-5 .

D’Ambra G., Petriccione M., Ruberti D., Strumia S.,Vigliotti M. (2005).

Analisi multidisciplinare delle dinamiche dei caratteri fisici, antropici

e vegetazionali nella Piana Campana (CE), Atti della 9° Conferenza Nazionale ASITA, Catania, 15-18/11/05, vol.1, pp. 843-851.

D’Ambra G., Ruberti D., Verde R., Vigliotti M., Roviello V. (2009). La

gestione integrata della fascia costiera: studio e correlazione di variabili a carattere biologico, ecologico, chimico e sedimentologico del Litorale Domitio, in Provincia di Caserta, Atti 13° Conferenza Nazionale ASITA, Fiera del Levante Bari, 1-4/12/2009.

Dodaj P. (1941). Il Kanun le basi morarli e giuridiche della società albanese, Besa.

Giura, V. (1984). Storie di minoranze: ebrei, greci, albanesi nel Regno di Napoli. Napoli: Edizioni Scientifiche Italiane.

Gonzalès R. A. (2005). Exstremadura Popular Casas y Pueblos, Collezione arte/arqueologia.

Mandalà M. (2007). Mondus Vult decipi – i miti della storiografia

arbëreshë, Pa: A. C. Mirror.

Mazziotti I. (2004). Immigrazioni Albanesi in Calabria nel XV secolo,

Edizioni il Coscile.

Pizzi A. (2003). Sheshi i Pasionatith.

Roviello V. (2008). Analisi geologico-ambientali del litorale domitio e

del basso corso del fiume Volturno, Tesi magistrale inedita.

Ruberti D., Strumia S., Vigliotti M., D’Ambra G., D’Angelo C., Verde R., Palumbo L. (2008). La gestione integrata della fascia costiera: un’applicazione al litorale Domitio, in provincia di Caserta, Atti del Convegno Nazionale “Coste Prevenire, Programmare, Pianificare”. Maratea, 15-17/05/2008, Studi e ricerche della collana dell’Autorità di Bacino della Basilicata n. 9, 309-319.

Sacchi M., Molisso F., Pacifico A., Ruberti D., Vigliotti M. (2014). Evoluzione olocenica del Lago di Patria, Campania: un esempio Mediterraneo di laguna costiera associata a un sistema deltizio, Global and Planetary Change.

De Leo P. (1988). Minoranze etniche in Calabria e in Basilicata, Di Mauro Editore


Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Aggiungi un commento