Tecniche di rilievo tridimensionale in archeologia

Sara Gonizzi Barsanti

Abstract


La generazione di modelli 3D di oggetti è diventata un importante elemento di ricerca per differenti campi applicativi come l'ispezione industriale, la robotica, la navigazione e la scansione del corpo. Recentemente, le tecniche per generare modelli digitali foto-texturizzati hanno interessato anche il campo dei beni culturali, grazie alla capacità di combinare informazione metriche altamente precise con una descrizione qualitativa e fotografica dell’oggetto.

Parole chiave


Rilievo archeologico; 3D; Beni culturali; Fotogrammetria; Laser scanner

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Aggiungi un commento